38a Maratona di Valencia (Spagna). Tanti gli atleti saccensi in gara: Foto e classifica

Si è disputata domenica 2 Dicembre la 38a Maratona di Valencia Trinidad Alfonso in un percorso meraviglioso che si snoda all’interno della città spagnola toccando i quartieri più noti e i monumenti più celebri

La maratona di Valencia è diventata per il mondo podistico una vera istituzione, un appuntamento da non perdere. Valencia si colloca tra le Maratone più importanti al mondo ed infatti per questa edizione il numero di partecipanti ha raggiunto la quota record di 22000 partecipanti da tutto il mondo. Partenza e arrivo spettacolari, allestiti nella moderna e affascinate zona della “Città delle Arti e della Scienza”, gli atleti attraversano una sorta di passerella blu circondata dalle acque e da un pubblico caloroso.

“La miglior corsa di Spagna” si è rivelata ancora una volta una kermesse con centinaia di spettatori ad assiepare i bordi delle strade pronti ad incitare i runners e tantissime bande musicali vestite in maschera che scandivano i ritmi di corsa. Emozionanti anche i bimbi, di diverse età, che chiedevano ad ogni runner alzando le mani un “cinque”.

La nuova “piccola New York” (così è stata da poco battezzata la gara) ha contato 2000 italiani al via, tra di essi anche una rappresentanza del circondario, 9 runners di Sciacca e Ribera appartenenti alle società sportive: “Marathon Club Sciacca”, “ASD La Tartaruga” e “Passione e Corsa Ribera”.

Il migliore della compagine è stato Leonardo Montalbano della Marathon Club Sciacca che ha percorso la distanza regina con il tempo di 3 ore 15 minuti e 02 secondi, a seguire Salvatore Tavormina – Passione e Corsa Ribera 3 ore 19 minuti e 47 secondi, Giuseppe Russo – Marathon Club (3 ore 26 minuti e 31 secondi), Giovanni Trovato – Passione e Corsa Ribera (3 ore 30 minuti e 53 secondi), Antonio Turturici- A.S.D. La Tartatuga (3 ore 35 minuti e 38 secondi), Stefano Manno Passione e Corsa Ribera (3 ore 47 minuti e 08 secondi), Giuseppe Marciante – A.S.D. La Tartatuga (3 ore 57 minuti e 12 secondi), Vincenzo Ficalora A.S.D. La Tartatuga (3 ore 57 minuti e 15 secondi), Calogero Lauretta – Marathon Club Sciacca A.S.D. La Tartatuga (4 ore 24 minuti e 38 secondi).

Soddisfazione per Russo e Turturici che riescono a sfruttare bene in percorso favorevole e a realizzare il loro personal best sulla distanza e per Marciante, Manno e Ficalora che riescono a completare la loro prima Maratona.

Precedente Sciacca. Acqua non potabile in diverse zone della città: ecco quali Successivo Giarre. Illuminazione guasta, 40enne travolta mentre attraversa le strisce: gravi le sue condizioni