Paternò. Strage familiare: 35enne uccide la moglie, i due figli di 6 e 4 anni, poi si spara

Tragedia familiare al momento inspiegabile, un uomo di 35 anni avrebbe sterminato la propria famiglia, uccidendo la moglie e suoi due piccoli figli

È accaduto nella camera da letto della loro casa, ubicata al piano superiore della casa a due piani di via Libertà 25, dove la famiglia viveva. Secondo le prime ricostruzioni, Gianfranco Fallica, di 35 anni, consulente finanziario e titolare di un’agenzia della Credipass che aveva aperto da poco a Paternò, avrebbe assassinato la moglie Cinzia Palumbo, di 34 anni, casalinga,  ma che aiutava spesso i genitori proprietari di un noto ristorante della zona, il Villa delle Muse, specializzati in ricevimenti e feste, i figli Daniele di 6 anni e Gabriele di 4 e poi si sarebbe suicidato sparandosi un colpo in testa, con una pistola calibro 22, legalmente detenuta in casa, insieme ad altre armi.

A trovare i corpi senza vita dell’intera famiglia, è stato il padre della donna, che preoccupato dal fatto che non rispondevano alle chiamate ed in possesso delle chiavi, si è recato nell’appartamento ed entrato, facendo la macabra scoperta, poi ha avvisato i carabinieri di Paternò.

La coppia all’apparenza era riservata e dedita al lavoro, ma da alcune indiscrezioni raccolte in paese, pare che all’origine della tragedia ci possano essere motivi di gelosia, sempre secondo alcune voci non confermate, infatti, pare che negli ultimi tempi tra  marito e moglie ci sarebbe stato qualche screzio causato proprio della gelosia di lui, ma nulla che lasciasse presagire quanto successo.

Precedente Ribera. Sagra dell’arancia DOP, tante le presenze: ecco un “video tour” tra gli stand Successivo Sciacca, Favara e Casteltermini. Week end di controlli, scovati i furbetti delle “pay tv”: 10 persone denunciate