Pitbull aggredisce due passanti: E’ caccia al cane

Il fatto è successo ieri a Palermo, l’animale si è avventato contro due passanti che avevano un cane di piccola taglia al guinzaglio

L’aggressione è avvenuta nella zona di via dell’Orsa Minore a Palermo: il cane feroce, sembra un pitbull, ha attaccato due passanti che conducevano un cane di piccola taglia al guinzaglio.

Proprio il cagnolino sarebbe stato il primo bersaglio dell’animale – forse randagio – che prima gli avrebbe abbaiato ferocemente contro, e dopo avrebbe attaccato, azzanando anche i proprietari del cane al guinzaglio che tentavano di difenderlo.

I passanti che sono stati azzannati hanno poi riferito che il pitbull in questione non mostrava collari o segni di riconoscimento, nè tantomento sul luogo era presente qualcuno che potesse sembrare padrone dell’animale.

Le ferite riportate dalle due vittime umane dell’attacco hanno richiesto l’intervento di un’ambulanza dei soccorritori del 118.

Adesso è caccia al cane pericoloso da parte di Polizia di Stato e Polizia Municipale. L’animale è ancora libero e dovrebbe trovarsi in via Oreto. In caso di ritrovamento, importante sarà stabilire se l’animale ha un proprietario che in tal caso sarebbe denunciato per omessa custodia di animali e lesioni colpose.

Cronaca, Regione , ,

Informazioni su Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.

Precedente Sciacca. Tutti contro la chiusura scuola infanzia “Badia Grande” raccolte 4000 firme inviate al papa Successivo Palermo. Ieri alla manifestazione “Vivicittà” presenti tanti saccensi: ecco foto e piazzamenti

Lascia un commento

*