Porto Empedocle. Gettano rifiuti nell’area portuale: La Capitaneria sequestra 2 furgoni

I militari della Capitaneria di Porto Empedocle guidata dal Capitano di Fregata Gennaro FUSCO, hanno sequestrato due furgoni isotermici per il trasporto di prodotti ittici

I militari attraverso continui monitoraggi e anche con l’utilizzo di sistemi di video sorveglianza, sono riusciti ad individuare personale delle due ditte, che in dispregio alla normativa sull’ambiente gettavano rifiuti nelle aree del molo Crispi, generando delle vere e proprie discariche a cielo aperto, composte anche da rifiuti speciali non pericolosi.

I soggetti individuati sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà e saranno tenuti a rispondere del reato previsto dall’art 256 co. 1 e 2 del Testo Unico Ambientale per “effettuare un’attività di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti”.

In sinergia con l’Autorità di Sistema Portuale, la Capitaneria di Porto, per prevenire ulteriori fatti simili, provvederà a dotare l’area Portuale di altre telecamere in aggiunta alle esistenti.

Precedente Sciacca. Di Prima: "intervengo per fatto personale" sulle accuse del centro destra Successivo Agrigento. Allaccio abusivo di acqua: coniugi 40enni arrestati per furto aggravato

Lascia un commento

*