Termini Imerese. Nasce l’Università Popolare: chiunque può proporre di tenere un corso

Nasce l’Università Popolare Termini Imerese. Chiunque ritiene di avere una specifica competenza può proporre di tenere un corso

L’Associazione aspira a recuperare, come nelle antiche Universitas, il vero significato della cultura, intesa come confronto personale, creazione partecipata e patrimonio collettivo: una comunità costruita intorno al valore della condivisione della conoscenza. Un luogo di formazione continua e permanente dei giovani, degli adulti e degli anziani che pone al centro delle proprie attività lo studio, la ricerca, il confronto, il dibattito, l’aggiornamento culturale.

L´Università Popolare è aperta a tutte le correnti di pensiero, al di fuori di pregiudizi e preconcetti, e si propone scopi culturali, formativi e scientifici e di riavvicinare alla cultura qualunque persona abbia interesse, senza distinzione di età, sesso, confessione religiosa, etnia.

Uno spazio dove non esista una separazione netta tra discendi e docenti. Chiunque ritiene di avere una specifica competenza può proporre di tenere un corso. Verrà valutato insieme e se ritenuto valido sarà inserito nel programma di studi.

Per partecipare ai corsi non è richiesto alcun titolo di studio e non sono previsti limiti di età.

L’Università Popolare Termini Imerese sarà strutturata in tre aree tematiche: umanistica, scientifica e tecnica.

Martedì 18 dicembre 2018 alle ore 17,00 in via Garibaldi, 33 a Termini Imerese verranno presentati i primi corsi che saranno tenuti a partire dal prossimo gennaio.

Precedente Montevago. Lunedì 10 arriva “Ricette all’italiana” programma di Rete 4 con Davide Mengacci Successivo Ribera. Sagra dell’arancia DOP, tante le presenze: ecco un “video tour” tra gli stand